Infogalfer

31 gennaio, 2007

“Dopo la giornata della memoria: ebraismo tra antisemitismo e tradizione”

Filed under: Consulta — infogalfer @ 11:18 am

il giorno 5 FEBBRAIO 2007
dalle ore 9.00 alle ore 14.00 circa presso il CIRCOLO SOUNDTOWN  di TORINO – VIA BERTHOLLET 25.

POSSONO PARTECIPARE SIA I RAPPRESENTANTI  CHE GRUPPI DI STUDENTI
ACCOMPAGNATI DA UN DOCENTE, ATTRAVERSO L’INVIO  DI UN ELENCO DEI
PARTECIPANTI A FIRMA DEL PRESIDE ENTRO IL 1°FEBBRAIO P.V AL NUMERO DI
FAX DELLA CPS 011.8153700.

23 gennaio, 2007

Plenaria del 18/1/2007

Filed under: Consulta — infogalfer @ 3:24 pm

Giornata del Ricordo  
 
15/2/2007  dalle 9 alle 12:30
Parteciparanno : l’On. Menia, Aquilante (presidente ADES), l’Assessore Oliva.
Possono partecipare i rappresentanti di consulta, d’istituto (senza accompagnamento), ma anche altri studenti interessati (è necessaria però la presenza di un docente accompagnatore).
Le richieste di partecipazione sono da inviare entro il 9/2/2007.
 

Giornata della Memoria

5/2/2007  presso il Soundtown (via Berthollet 25)
Durante la mattinata ci saranno una serie di letture e proiezioni in memoria delle vittime dei lager, inoltre come avvicinamento alla cultura ebraica sarà allestito un buffet tipico ebraico.
 
Pagella Rock

La partecipazione è aperta sia a gruppi che a solisti, le uniche regole da seguire sono:
– età massima : 22 anni compiuti
– almeno il 50% dei componenti deve frequentare la scuola media superiore

Per la partecipazione non servono demo.
I primi tre classificati parteciperanno a “emersione festival”, ed il 1° avrà la possibilità di uno scambio musicale, quest’anno forse a Berlino (gli scorsi anni era in Francia).
Chiunque fosse interessato a partecipare può iscriversi attraverso la giunta della consulta, facendo pervenire i nominativi a Enrico Deabate 5H.

Massimo ascolto

A breve sarà attivo un portale su cui sarà possibile pubblicare e scaricare musica gratuitamente. I partecipanti non devono essere iscritti alla SIAE. Come forma di tutela esiste però il “creative commons” e la prova che nella data di pubblicazione del brano sul sito, quello stesso era di chi l’ha dato da pubblicare.
Per maggiori informazioni : www.massimoascolto.it

10 gennaio, 2007

ultime notizie sui laboratori autogestiti

Filed under: Uncategorized — infogalfer @ 5:01 pm

martedì 9 gennaio sono stati stabiliti ufficialmente i NUOVI giorni di autogestione.

i laboratori si terranno il 14, 15, 16 e forse 17 febbraio 2007 (sempre a seconda della partecipazione)

scusate gli spostamenti di date, ma non è dipeso nè dai rappresentanti, nè dalla presidenza.. speriamo comunque di non dover più prolungare l’attesa per questo sensazionale evento..

rinnoviamo l’invito a comunicare ai rappresentanti tutte le idee per i laboratori. Siate solerti, ma soprattutto numerosi! i moduli da compilare vi verranno distribuiti al più presto!

22 dicembre, 2006

Plenaria del 15/12

Filed under: Consulta — infogalfer @ 6:52 pm

Buona sera…
ecco cosa si è detto nell’ultima plenaria in consulta….

Si sta discutendo per decidere se approvare o no l’adesione ad un progetto che prevede la creazione di un portale sul quale gruppi e artisti emergenti possano mettere i loro brani (non registrati in siae) liberamente, e sarà altrettanto libero scaricarli. Nella prossima plenaria incontreremo le “menti” che stanno progettando ciò, che ci spiegheranno meglio il funzionamento e soprattutto chiariranno i dubbi che sono nati riguardo al copyright.
Poi….è stata nuovamente approvata “Pagella non solo rock”.
E infine..ma questo riguarda più che altro noi rappresentanti di consulta e di istituto.. nelle giornate del 30 e 31 gennaio ci saranno due momenti di formazione, ai quali potranno partecipare due rappresentanti d’istituto nel caso in cui quelli di consulta non possano.

Per ora credo sia tutto..    buone vacanze a tutti!!!!!!

21 dicembre, 2006

Let there be…”laboratori autogestiti”!!!!

Filed under: Uncategorized — infogalfer @ 7:54 pm

Ecco la data dei laboratori autogestiti del Galfer: dal 7 al 9 febbraio 2007. Sempre i soliti tre giorni?No, quest’anno é diverso.Infatti se la partecipazione sará costruttiva e ricca,c’é la possibilitá di proseguire un quarto giorno,il sabato 10 febbraio. Per sfruttare questa possibilitá, c’é bisogno che tutti voi proponiate il piú possibile laboratori su argomenti che vi stanno a cuore,cosí renderete il momento di quest’anno un’occasione interessante ed entusiasmante…Quindi,dateci sotto con le proposte,a partire da…ORA!!

19 dicembre, 2006

TESSERE DELLE FOTOCOPIE PER TUTTI!!

Filed under: Uncategorized — infogalfer @ 7:10 pm

É possibile ritirare nell’ufficio del prof.Burzio una tessera gratuita da cento fotocopie per classe.

Eggi il puzzone

Filed under: Uncategorized — infogalfer @ 6:41 pm

Informiamo i gentili studenti del liceo scientifico Galileo Ferraris che il loro quarto rapppresentante d’istituto, il sig.Enrico Giardina,é da questo momento detronizzato per alta inettitudine e non collaborazione con i suoi “colleghi illuminati”, in favore di un attaccapanni dell’aula professori,che prenderá il suo posto dal prossimo consiglio d’istituto.

11 dicembre, 2006

piccola modifica

Filed under: Uncategorized — infogalfer @ 5:36 pm

Per ragioni tecniche l’assemblea del 16/12/2006 NON sarà più al Palazzo di Giustizia, bensì alla Fabbrica delle “e” in Corso Trapani 91/a.

Sempre alle 9.

L’orario ed il luogo di ritrovo lo decideremo a breve e lo faremo sapere agli interessati.

Ahh!!! Chiunque debba portare l’autorizzazione è pregato di farlo entro giovedì =)

6 dicembre, 2006

Filed under: Uncategorized — infogalfer @ 3:46 pm

sabato 16 dicembre 2006

 dalle 9 alle 13, presso il Palazzo di Giustizia

 (C.so Vittorio Emanuele II, 130)

 Ci sarà un’assemblea organizzata da Libera e Acmos con il patrocinio del comune e della provincia di Torino e della regione Piemonte.

Gli argomenti trattati spazieranno dai tre giorni di “Contromafie”, tenutosi a Roma meno di un mese fa, a questioni più generali quali il bullismo e la questione dei cittadini rumeni sul nostro territorio. Tutti argomenti legati dal tema dell’incontro e delle paure ad esso legati.

 Interverranno:

  • On. Francesco Forgione 
    Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia
  • Gian Carlo Caselli
    Procuratore Generale della Repubblica di Torino
  • Gianna Pentenero
    Assessore all’Istruzione della Regione Piemonte
  • Eleonora Artesio
    Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Torino

  La proposta di parteciparvi come scuola è stata accettata, ma per un numero molto ristretto di persone, 10. Per questa ragione chi è seriamente interessato e vuole partecipare non deve fare altro che rivolgersi a:

Alessandra Torrero 5H
Elisa Gonzalez 5H

 Entro e non oltre il 13 dicembre 2006

Ovviamente l’invito è aperto a TUTTI coloro che sono interessati..anche se il numero di giustifiche è esiguo. Proprio pochi giorni fa in consulta si parlava di informazione e partecipazione..quale migliore occasione? =)

4 dicembre, 2006

Filed under: infos — infogalfer @ 4:14 pm

Libertà è partecipazione.
Come si accende la scintilla della passione civica

Venerdì 1 dicembre 2006,dalle 10.00 alle 12.00 si è tenuto al Cinema Massimo 1 uno spettacolo-conferenza a cui sono stati invitati i rappresentanti di consulta e  di istituto di tutte le scuole medie superiori di Torino e provincia.La trattazione di temi importanti e attuali quali la cittadinanza attiva,la legalità,la libertà e la partecipazione dei giovani nella realtà sociale e politica che li circonda sono stati trattati in modo frizzante, grazie anche all’originalità dell’organizzazione: numeri musicali tenuti da studenti del conservatorio di Torino, balletti interpretati da leggiadre ragazze e brevi show comici tenuti dal conduttore Franco Carapelle sono stati sapientemente intrecciati alle interviste serie rivolte agli ospiti presenti: Nando Dalla Chiesa (scrittore e politico, figlio del giudice Dalla Chiesa ucciso dalla mafia il 23 settembre del 1982) e Ernesto Ferrero (scrittore e direttore editoriale della Fiera Internazionale del Libro di Torino,nonché inventore della nutella!!!).La mattinata si è aperta con la proiezione di quattro frammenti di film in rapida sequenza:da “Ora o mai più” la scena in cui il protagonista,David,studente della Normale di Pisa,compone il suo primo articolo di argomento politico,inserendosi così in un mondo a lui prima completamente estraneo; da “La meglio gioventù” il frammento in cui il protagonista interpretato da Luigi lo Cascio,dopo aver ritrovato i suoi amici in occasione dell’alluvione a Firenze del ’66, viene attratto da una ragazza (che si rivelerà molto importante in seguito) che suona il pianoforte; da “il giudice ragazzino” la sequenza finale, in cui il giudice Rosario Livatino viene assassinato in un attentato mafioso e, ultimo ma non per ultimo, il segmento iniziale del quarto film, che si collega strettamente al filmato precedente: un commesso viaggiatore assiste all’uccisione di Livatino e decide di denunciarla. La scelta di svolgere il proprio dovere di cittadino segnerà profondamente il resto della sua vita.Le tematiche di questi spezzoni suggeriscono senz’altro riflessioni ampie e approfondite. Il presentatore interpella Dalla Chiesa e gli domanda come i giovani possano iniziare a partecipare attivamente, dove possano trovare lo stimolo che li spinga a scegliere di sacrificare qualche comodità e qualche attimo spensierato per diventare partecipi dei problemi collettivi; e in che modo, una volta raggiunta la consapevolezza, possano concretizzare le loro idee e le loro aspettative.La risposta dell’ospite si è limitata alla prima parte del quesito: la volontà di partecipazione nasce per caso, la scintilla viene di solito accesa da un incontro particolarmente intenso, da un film, da un libro, da un fatto  significativo che smuove l’animo del giovane fino ad allora assopito. Dalla Chiesa conclude con un’esortazione: non si cerchi il senso delle proprie azioni nel riscontro che si ottiene nell’immediato,ma si agisca perseguendo un ideale.Resta così in sospeso il discorso sul “come agire”. Ferrero approfondirà questo tema parlando di come un libro possa provocare non poche domande e perplessità nell’animo dei giovani: sicuramente i ragazzi dalla lettura possono trarre innumerevoli spunti, tutto sta nel riuscire a mettere ordine tra le passioni e le sensazioni che vengono suscitate e a creare un elaborato (di qualsiasi genere) per dar loro una forma concreta, trarre le conclusioni e decidere di  conseguenza come e in che ambito agire. E’ importante tenere la mente sempre attiva e ricercare sempre qualcosa. L’ospite cita Steiner e Calvino: le passioni vanno sempre seguite e mai trascurate anche se aprono prospettive irte di ostacoli. L’importante è fare ciò che si è scelto con trasporto e sentimento, ma assolutamente basilare è non restare inerti in balia degli eventi: chiunque si chiami fuori dal suo ruolo civile contribuisce a peggiorare il suo mondo ed il mondo delle future generazioni.Non bisogna dare ascolto a detti come ”non ci sono più i giovani di una volta” e “i giovani d’oggi non credono più in nulla”,ma occorre schierarsi e impegnarsi per infrangere le catene che ci avvolgono e per evitare che i posteri si trovino ingabbiati nelle nostre stesse difficoltà.

– elisa –

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.